5 Tool per creare contenuti creativi e coinvolgenti

Internet altro non è che un contenitore all’interno del quale c’è una serie di cose che contribuisce a soddisfare le esigenze informative, le curiosità ed i bisogni degli utenti. Se ti fermi un attimo a pensare, il web potrebbe essere paragonato ad una scatola di cioccolatini: nel momento in cui è piena ognuno può attingere e scegliere quello preferito, così da togliersi lo sfizio. Ma se invece fosse vuota? Chi la aprirebbe sapendo che dentro non c’è nulla? Ovviamente nessuno. E se fai un attimo mente locale, lo stesso vale per il mondo virtuale. 

Se Internet fosse privo di contenuti – siano essi testuali, visuali, foto, video, pubblicità e spot vari – non avrebbe neanche ragione di esistere ed è proprio da qui che si comprende l’importanza che i contenuti possono assumere. Un’altra precisazione è d’obbligo: qualora i cioccolatini fossero di qualità scadente, la cosa potrebbe essere quasi equivalente ad avere la scatola vuota: di fatto, attingerebbe alla stessa solamente qualcuno con gusti pessimi. E, come avrai capito, il parallelismo con internet lo si spiega in questo modo: anche se i contenuti fossero presenti in grande quantità ma fossero caratterizzati da una qualità scarsa, sarebbero destinati ad un numero molto basso di utenti e rivelerebbero un totale insuccesso.

Sulla base di quanto detto, quindi, potrai dedurre che l’essenza del mondo online sono proprio i contenuti che dovranno essere sempre di qualità, coinvolgenti, creativi ed originali e che sappiano non solo attirare l’attenzione degli internauti, ma l’obiettivo principale è che soddisfino i loro bisogni informativi.

L’importanza vitale dei contenuti per le aziende

La frenesia della vita quotidiana, la mancanza di tempo, i bambini da portare a scuola, a danza, in palestra e tutta una serie di altre cose che fanno trascorrere le giornate in un batter d’occhio e, spesso e volentieri, si preferisce comprare online per ottimizzare i tempi. 

Le aziende approdate su internet – nella loro totalità – offrono prodotti e servizi ed il web è uno strumento fondamentale per accrescere la cosiddetta “Brand Awareness”. 

Se lo scopo è vendere, ciò che precede la vendita è la pubblicità e qualsiasi messaggio promozionale è fatto di contenuti. 

A questo punto, si deduce facilmente e nell’immediato quanto i contenuti siano importanti per le aziende; sono così indispensabili che generalmente viene impiegata una apposita figura professionale a cui viene affidato il compito di mettere a punto le strategie di content marketing. 

Chi si occupa della creazione di contenuti è il copywriter che svolge il suo lavoro creando – di proprio pugno – contenuti originali e coinvolgenti, che si pongano in linea con gli obiettivi che l’azienda intende raggiungere. 

In questo contesto, sarà necessario definire una precisa strategia che impone una programmazione capillare e mirata con la quale poter ottenere il successo nella giungla del web.

Sicuramente, ti starai chiedendo come creare dei contenuti che siano veramente interessanti e coinvolgenti per attirare sempre più traffico verso il sito e noi vogliamo darti alcuni preziosi suggerimenti in merito ai 5 Tool più efficaci in relazione al complesso mondo del content. Cominciamo! 

Strategie di successo: i 5 Tool più utili per creare contenuti 

Non ci speravi, eppure siamo arrivati fino a qui: creare contenuti di qualità e che siano apprezzati non sarà così difficile se seguirai i 5 consigli che ti suggeriamo

Hubspot/Titoli

In pochissime parole dovrai ottenere il click dell’utente. Questo, già da sé, spiega che il titolo è il biglietto da visita e deve necessariamente incuriosire l’utente e non dimenticare che saranno fondamentali per il posizionamento sui motori di ricerca.

Il Tool che consigliamo in questo caso è uno dei più utilizzati: si tratta di “Hubspot” particolarmente efficace ed intuitivo. Ti basterà un attimo per essere ispirato e non dovrai fare altro che inserire tre parole chiave ed avviare la ricerca. Il Tool, in risposta, ti fornirà una selezione di titoli tra i quali potrai scegliere o comunque utili per prendere spunto.

Google Trends

Di certo, tra i Tool più utili per la creazione di contenuti non poteva mancare il gigante dei motori di ricerca. Google Trends è il programma gratuito proposto da Google per rintracciare ed identificare i contenuti che sul web hanno maggiore successo. Lo conoscono molto bene i vari content marketer che ricorrono continuamente al suo utilizzo: la maggior parte degli internauti avvia le proprie ricerche su Google che, grazie a questo Tool, restituisce le parole chiave e rende noti gli argomenti che vanno di più sul world Wide Web, contribuendo a facilitare il lavoro. Questo ti permetterà di trattare temi molto discussi e di inserire la tua azienda in discussioni che richiamano una grande utenza.

Ubersuggest

È un tool eccezionale che merita di essere utilizzato per avere un lavoro agevolato. Completamente gratuito, Ubersuggest parte da una lista di parole chiave che individuano argomenti generici prendendo a modello la longtail. In pratica, per creare contenuti che siano coinvolgenti e creativi basterà identificare l’argomento che si intende affrontare e Ubersuggest indicherà i vari sinonimi, a cui ispirarsi.

Blog Topic Generator

Capiterà di essere stanchi, a corto di idee e scrivere di questo tema o quell’altro sembrerà un’operazione difficilissima. Non c’è bisogno di deprimersi e scoraggiarsi perché la soluzione è Blog Topic Generator, un Tool gratuito, eccezionale per chi non riesce a spremere le meningi per avere nuove idee. Inserisci la parola chiave ed il sistema farà il resto e consegnerà al suo utilizzare ben 5 temi da realizzare.

BuzzSumo

A conclusione di questa lista di Tool da utilizzare per creare contenuti coinvolgenti e creativi, ci siamo riservati di suggerirtene uno tra i migliori in circolazione. Si tratta di BuzzSumo che è un Tool a pagamento da considerare più come un investimento che come un suggerimento. È una tra le piattaforme più apprezzate per la realizzazione di contenuti, in quanto semplice ma che più completo non si può. Infatti, è utilissimo per ricercare informazioni, effettuare specifiche analisi ed anche per ottenere suggerimenti in relazione agli argomenti più cliccati e di maggiore interesse. Domini, parole chiave e concorrenti diretti ed indiretti non avranno segreti e questo Tool è particolarmente utilizzato dalle aziende che ricorrono all’uso di BuzzSumo quotidianamente per monitorare le tendenze del popolo del web.

Bene, siamo arrivati alla fine e abbiamo fatto del nostro meglio per fornirti tutti i consigli preziosi in merito ai Tool che potrai utilizzare per dare vita a contenuti originali e capaci di attrarre e suscitare interesse. 

Chiaramente, in un mondo così vasto come quello di internet, l’immediatezza e l’originalità degli argomenti indicati dai Tool, non servono a nulla se non si uniscono ad esse anche l’ambizione e la determinazione di un content che voglia raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati.

Ciò detto, è chiaro che si deduce perfettamente il ruolo fondamentale che i copywriter hanno all’interno delle aziende: originalità, creatività e fantasia sono gli input che ogni Content Marketer dovrebbe possedere ma, dato che non è ammessa nessuna défaillance, in soccorso dei professionisti dei contenuti – qualora ce ne fosse bisogno – andrebbero comunque i Tool. 

Sicuramente abbiamo stimolato la tua curiosità e adesso starai già pensando quale Tool provare!  Allora ti lasciamo con un ulteriore consiglio: provali tutti e decreta tu quale è il migliore! 

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Articoli che potrebbero interessarti

[simpay id=”328″]
[simpay id=”321″]
[simpay id=”311″]